L'importanza dei colori nel web, parte 2

Torniamo a parlare dell’importanza dei colori nel web e di come questi influenzano le nostre scelte. In questa seconda parte vedremo colori come il rosso, il giallo, l’arancione, il blu e il verde.


Nell’articolo precedente abbiamo dato un’infarinatura generale su come il nostro cervello percepisce i colori, del modo in cui esso riesce ad associarli a delle emozioni e sensazioni, e di come poi inevitabilmente influiscono sulle nostre scelte. Tali principi si riflettono, ovviamente, anche sull'uso che ne viene fatto sul Web in ottica di User Experience.

Abbiamo parlato anche di quei colori speciali come le tinte metallizzate, dei colori fluo e dei colori pastello, vedendo come e dove è meglio utilizzarli, e fornendovi anche alcune palette da poter sfruttare.

Oggi continueremo il nostro viaggio alla scoperta del significato dei colori prendendo a parlare del rosso, dell’arancione, del giallo, del verde e del blu.


Il significato dei colori nel web

  • Rosso

Il rosso è probabilmente il colore più vibrante e stimolante dello spettro di luce. È il primo colore che notiamo in assoluto, in quanto è capace di attirare la nostra attenzione e di provocare in noi una qualsiasi reazione emotiva.

Esprime un senso di urgenza e di immediatezza. È un po' come dire: devo farlo e devo farlo subito.

Alcuni studi dimostrano anche che in presenza di questo colore, il consumatore medio tende a consumare di più, a spendere di più e ad acquistare più in fretta, quasi in modo irrazionale. Motivo per il quale questo colore è spesso associato alla ristorazione.

Il rosso però non è solamente indice di sensazioni ed emozioni positive. Esso infatti viene utilizzato anche per indicare situazioni spiacevoli come un pericolo o un qualcosa di negativo.

Per questo può essere un’arma a doppio taglio da usare con consapevolezza e moderazione.

 

Usare il rosso: sì o no?

 

In linea generale può essere una valida soluzione usarlo nel settore alimentare, mentre è da evitare totalmente nel settore finanziario.

Il consiglio è di non utilizzare tonalità troppo accese di questo colore in quanto è un colore che tendere a stancare facilmente la vista, meglio utilizzare delle tonalità di rosso più scuro, quasi tendenti al bordeaux per quanto riguarda la grafica di un sito o per mettere in risalto determinate parole o frasi.

Se si sta creando una landing page mirata all’acquisto di un prodotto o di un servizio, utilizzare una tonalità accesa per le CTA è l’ideale.


palette-rosso-1.png

palette-rosso-2.png

Palette Rosso

 

  • Arancione

L’arancione è un colore molto vivace, dinamico e allegro. Essendo un colore caldo, come il rosso, riesce ad attirare subito l’attenzione e a dare ad una composizione grafica una forte valenza emozionale.

È in assoluto il colore della creatività, della fiducia e dell’energia vitale, motivo per il quale viene considerato un colore molto giovanile.

Viene utilizzato da molti brand di bevande energetiche e da brand che si rivolgono a un pubblico giovane e vitale.

 

Usare l'arancione: sì o no?

 

Se il tuo pubblico è molto giovane, stai cercando di attirare l’attenzione o vuoi semplicemente creare qualcosa di creativo, l’arancione è il colore che fa al caso tuo.

Viene utilizzato spesso (così come il rosso) nel settore della cucina, in quanto entrambi stimolano l’aumento del battito cardiaco e del respiro. Inoltre, non presenta molte controindicazioni all'uso.

palette-arancione-1.png

palette-arancione-2.png

Palette Arancione

 


  • Giallo

Il colore giallo nella ruota dei colori è quello più allegro, è sinonimo di solarità, calore e - come l’arancione - stimola la creatività e l’energia. Rappresenta il colore della luce e del sole, ed è il colore più utilizzato nei disegni dai più piccoli.

È uno di quei colori che attira subito l’attenzione e che ci aiuta nel ricordare qualcosa: non a caso, i post-it sono generalmente di questo colore. Crea energia ed esprime sensazioni positive e rassicuranti.

Il giallo è un colore utilizzato principalmente nell’ambito della tecnologia e della creatività.

Certi studi dimostrano che una scritta nera su sfondo giallo è la combinazione cromatica più facile da leggere e da ricordare.

 

Usare il giallo: sì o no?

 

Il giallo è un colore molto audace e originale, ma anche molto giovanile. Per questo non è indicato per quei brand un po’ più seri che vogliono trasmettere eleganza e professionalità.

Se invece vuoi creare dei siti creativi e dare un tocco particolare al tuo layout, il giallo è il colore ideale. Come detto prima, il contrasto di una scritta nera su sfondo giallo è un ottimo accostamento.  Lo si può accostare a molti colori.

 

palette-giallo-1.pngpalette-giallo-2.png

Palette Giallo

 


  • Verde

Il verde è probabilmente il colore più rilassante nello spettro dei colori. Esprime sensazioni piacevoli e rassicuranti.

Da sempre il colore della natura ma anche il colore della speranza, della salute e della guarigione. Per questo motivo lo si può trovare in molti siti che vendono o hanno a che fare con la natura. 

Ispira fiducia, soprattutto nelle sue tonalità più scure tendenti al verde oliva. Questa sensazione di fiducia che ispira viene utilizzata principalmente in quelle aziende che hanno a che fare con il settore assicurativo, finanziario o legale.

 

Usare il verde: sì o no?

 

Se lo si usa, bisogna stare molto attenti alla tonalità di verde che si intende scegliere.

Un verde più acceso esprime immaturità e giovinezza, sconsigliato quindi se si vuole esprimere stabilità e professionalità.

Un verde con tonalità più scure riesce, infatti, a dare quel senso di sicurezza, di affidabilità e professionalità che le sue tonalità più chiare non riescono a dare.

palette-verde-1.png

palette-verde-2.png

Palette Verde

 


  • Blu

Il blu è sicuramente il colore più usato nel mondo del web.

È un colore estremamente rilassante e positivo, esprime una sensazione di pace, benessere e tranquillità. Spesso viene messo in contrapposizione al rosso perché, se quest’ultimo è in grado di far aumentare le pulsazioni e la pressione sanguigna, il colore blu fa l’esatto opposto: calma.

È il colore della riflessione, del pensiero razionale e che ispira istintivamente fiducia, specie nelle sue tonalità chiare.

 

Usarlo: si o no?

 

Essendo un colore estremamente positivo, è difficile trovare dei casi in cui è preferibile non utilizzarlo.

Il blu è un colore serio, a tratti informale e distaccato, quindi non è l’ideale per quei progetti che vogliono risaltare subito agli occhi.

Se si vuole puntare sulla solidità e sull’affidabilità invece, è il colore giusto.

palette-blu-1.png

palette-blu-2.png

Palette Blu


E gli altri colori?

I colori non sono finiti qui. Mancano ancora all’appello i colori classici come il bianco, il nero e il grigio, e colori un po’ più forti come il marrone, il viola e il rosa, scopri come usarli nel terzo articolo dedicato all'importanza dei colori nel web.


Quelli elencati sopra sono piccoli trucchi del mestiere, fondamentali per un'agenzia Web con competenze in design e grafica come la nostra. Hai mai pensato ai colori usati all'interno della tua azienda? Se vuoi dare una "riverniciata", sai dove trovarci! 😉😀

Contattaci