SMART WORKING: Consigli e miti da sfatare!

Lo smart working si configura come una nuova metodologia di organizzazione aziendale, in cui le esigenze individuali del lavoratore si svolgono, in maniera complementare, con quelle dell’impresa.

Era il lontano 2014 quando in Italia si iniziava a delineare un percorso che solo nel 2017 avrebbe portato all'approvazione della normativa in vigore, Legge 81/17 che negli articoli 18 - 24 disciplina le misure volte a favorire il lavoro agile.

Rispetto ad altre realtà internazionali le aziende private e pubbliche del nostro Paese, all'inizio, hanno approcciato a questa nuova metodologia lavorativa con qualche diffidenza, per poi apprezzarne sempre più vantaggi e opportunità.

 

Consigli

Se ti trovi a dover affrontare un periodo di lavoro da casa e ti stai chiedendo quale sia il modo migliore per farlo, o se semplicemente sei curioso e vuoi saperne di più... Ho pensato di riassumere qui alcuni consigli pratici che ritengo siano utili per avvicinarsi al mondo dello smart working, che io stessa ho sperimentato! :)

  1. Gestisci il tuo lavoro con attività giornaliere
  2. Pianifica riunioni e orari di lavoro in gruppi
  3. Imponiti delle scadenze per ogni progetto/attività
  4. Rimani in contatto con i colleghi, attraverso chat e call
  5. Crea uno spazio di lavoro domestico efficiente
  6. Non dimenticare di fare delle pause

smart working

 

Miti da sfatare

Nonostante i vantaggi e le innumerevoli testimonianze positive di coloro che già da tempo usufruiscono di questo strumento per lavorare, l'idea dello smart working può far emergere alcune perplessità. Ma si tratta di miti da sfatare, vediamo quali sono e perché sono tutt'altro che veri:

 

"Chi lavora da casa è meno produttivo rispetto ai colleghi che sono in ufficio"

Come per qualsiasi cambiamento o novità, coloro che hanno avuto esperienze tradizionali di lavoro in ufficio potrebbero essere diffidenti sul lavoro a distanza. Questo scetticismo è comprensibile. Come manager, potresti chiederti cosa sta facendo il tuo dipendente quando non puoi seguirlo di persona. Come candidato all'offerta di lavoro per un ruolo da remoto, potresti preoccuparti di sfide come comunicare con il tuo team o ottenere visibilità.

Un sondaggio del 2016 però ha rilevato che il 91% dei partecipanti ha dichiarato di lavorare maggiormente quando lavora da casa, di aumentare la produttività e di essere anche più felice.

 

"Chi fa smart working tende a non fare squadra"

Poiché i dipendenti che usufruiscono del lavoro agile non sono seduti alla propria scrivania accanto ai loro colleghi, si tende a pensare che preferiscano il lavoro individuale e siano poco socievoli.

In realtà lavorando da remoto è ancora più importante rimanere in costante comunicazione con i propri colleghi e sviluppare quindi un sentito spirito di squadra. Come? Pianificando in modo pro-attivo le attività, facendo delle skype call di allineamento e gestione lavori, creando delle chat per risolvere in tempi brevi eventuali problematiche.

 

"Avere più tempo per gestire la propria vita personale."

Quando immagini qualcuno che lavora da casa, potresti immaginarlo mentre svolge alcune attività legate alla vita domestica e personale, come prendersi cura dei propri figli, pulire la casa o cucinare la cena per la famiglia. In realtà, coloro che fanno smart working sanno bene che spesso ci si ritrova a lavorare senza neanche una pausa caffè!
E questo perché?
In primo luogo, perché si tende a voler dimostrare al proprio responsabile e ai colleghi che si è ancora più produttivi che in ufficio. In secondo luogo, l'incapacità di stabilire dei limiti, dettata anche dal fatto che non ci sono treni da prendere per tornare a casa.

 

lavoro agile

 

Sebbene sia utile affrontare le preoccupazioni relative al lavoro a distanza è anche importante riconoscere che lo smart working non scomparirà presto. Semmai, si sta espandendo sempre più come modello lavorativo aziendale, anche grazie allo sviluppo e alla diffusione delle tecnologie di ultima generazione che consentono di lavorare da remoto con estrema semplicità, ad esempio: gestionali aziendali in Cloud, strumenti di messaggistica diretta, software di video chat.

 

Anche noi in SocialCities usufruiamo dello smart working per cui se sei curioso,

vuoi farci qualche domanda per saperne di più...

Contattaci per maggiori informazioni!

 

Leggi articoli su questi argomenti:

see all