Vantaggi e svantaggi dell'e-commerce

È sempre maggiore l'interesse nei confronti dell'e-commerce, sia lato aziende che lato consumatori. Se hai deciso di aprire il tuo sito e-commerce può essere utile valutare vantaggi e svantaggi.

Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2020

 

Questo articolo è pensato per chi:

  • vorrebbe aprire un sito e-commerce e vuole conoscere prima i vantaggi e gli svantaggi;
  • sta aprendo il proprio shop on-line e vuole apprendere le difficoltà che potrebbe riscontrare (e, di conseguenza, essere preparato ad affrontarle).

Se ti sei rispecchiato nei punti descritti sopra allora troverai sicuramente interessante questo articolo sui vantaggi e gli svantaggi dell'e-commerce.

 

Vantaggi di un e-commerce:

  • Ridotti investimenti finanziari. Rispetto ad un negozio fisico, che richiede l'acquisto o l'affitto di uno spazio, i costi iniziali per un negozio on-line sono più ridotti. Il negozio fisico ha anche lo svantaggio di comportare una serie di costi quali luce, acqua, un eventuale sistema di sorveglianza o di sicurezza.
  • Orari di apertura. Il tuo e-commerce è aperto 24/7, quindi gli utenti possono vedere gli articoli ed acquistare a qualsiasi ora del giorno e della notte. La flessibilità è uno degli elementi più ricercati, visti i ritmi di vita e di lavoro che sempre più ci caratterizzano.

 


Vuoi conoscere i numeri dell'E-commerce in Italia nel 2020?

Scarica le slide  "E-commerce in Italia: andamento, settori in crescita e  strategie vincenti"


 

  • È più facile accedere al mercato internazionale. Anche le piccole realtà, grazie all'e-commerce, possono raggiungere potenziali clienti a livello internazionale e i prezzi per la spedizione sono veramente accessibili.
  • Puoi procedere a personalizzare l'esperienza dell'utente. Mentre in un negozio fisico, per quanto si possano utilizzare l'allestimento della vetrina e l'uso delle luci e della musica per fornire al potenziale cliente una buona esperienza, in un negozio on-line è più facile offrire ad ogni utente un'esperienza profilata in base alle sue precedenti ricerche e in base ai gusti personali.
  • Puoi raccogliere i dati dei clienti. Questo ti permette di programmare un piano di invio di newsletter personalizzate, di capire meglio i gusti e le motivazioni di acquisto dei clienti e, quindi, di vendere di più.

 

Clicca qui per continuare a leggere l'articolo e scoprire gli svantaggi 

 

Ci auguriamo che Omino DiLegno possa diventare ricchissimo grazie all'e-commerce, ma la strada da fare è molto lunga. 

vantaggi svantaggi e commerce

Prima di decidere se aprire o meno un e-commerce, bisogna valutare anche gli svantaggi