3 consigli per vendere su Facebook con la pubblicità (Facebook Ads)

La portata di visualizzazioni dei post pubblicati sulla tua pagina aziendale si è ridotta? Oltre a un piano editoriale più coinvolgente avrai sicuramente bisogno di investire in pubblicità.

L’algoritmo di Facebook (di cui abbiamo parlato in questo articolo), che decide quali contenuti mostrare nella sezione notizie della bacheca, privilegia i post pubblicati dai profili privati a scapito delle pagine aziendali. Facebook, infatti, nasce per favorire i contatti tra le persone, l'uso a fini aziendali è solo in secondo piano nella visualizzazione organica.

Di conseguenza è fondamentale impegnare le tue risorse allo scopo di creare contenuti di valore per il tuo target, coinvolgere e generare interazione con i tuoi fan. Ma tutto ciò non è sufficiente, è indispensabile destinare un budget minimo alle inserzioni sponsorizzate. 

 

Come sponsorizzare una pagina aziendale o dei post con Facebook Ads?

Premessa doverosa: abbiamo raccolto le linee guida basi della pubblicità con Facebook in un PDF che puoi salvare, stampare e tenere a portata di mano. Scarica, cliccando qui sotto, il PDF "Facebook Ads: breve guida introduttiva per aziende"!

Scarica le slides "Pubblicità Facebook: guida introduttiva per le aziende"

 

3 consigli per vendere su Facebook con le Ads

Puoi credere di aver creato il post perfetto da sponsorizzare, ma se non tieni a mente questi tre consigli, difficilmente otterrai dei risultati dal tuo investimento pubblicitario in Facebook.

1. Usare i pubblici personalizzati

Il primo consiglio per vendere i prodotti e servizi della tua azienda su Facebook con le Ads è la creazione di pubblici personalizzati.

Se usi i pubblici personalizzati significa che non stai parlando a chiunque, ma a delle persone ben definite. Esempi di pubblici personalizzati sono gli utenti che hanno visitato il sito web della tua azienda, che sono interessati ai tuoi contenuti, ai tuoi prodotti e servizi, che hanno richiesto informazioni in passato e quindi più propensi a effettuare un acquisto.

È molto più facile vendere a chi ha già mostrato interesse verso la tua azienda e si è già informato su chi sei e cosa offri, no?

 

pubblicità facebook scelta pubblico

 

2. Parlare dei bisogni e desideri delle persone, non della tua azienda 

Facebook è uno strumento di relazione, e non di promozione e vendita. Come la maggior parte dei social media, Facebook nasce per creare collegamenti, coltivare relazioni, condividere contenuti personali.

Nessuno si trova su Facebook con l’intenzione principale di acquistare: devi quindi dialogare con le persone, coinvolgere i tuoi potenziali clienti sul piano emozionale, parlare dei loro bisogni e desideri.

Il secondo consiglio per vendere su Facebook con le Ads è quindi offrire contenuti di valore e fare capire ai potenziali clienti che i prodotti e servizi che offri sono realmente utili a migliorare la loro vita. Quali problemi risolvi con i tuoi prodotti e servizi? Quali desideri esaudisci? Queste sono le domande che devi porti quando crei la tua campagna di marketing su Facebook. 

3. Non vendere a freddo

Il terzo consiglio è evitare di voler vendere “a freddo” a persone che non conoscono la tua azienda. La strategia migliore da adottare nel mondo dei social è quella di costruire fiducia. La fiducia porta le persone a fidarsi anche di acquistare i tuoi prodotti o servizi rispondendo alle tue pubblicità. 

 

Da dove iniziare per impostare le tue campagne Facebook aziendali?

Prima di tutto, devi capire come funziona la piattaforma, come vanno impostate le campagne e in base a quali parametri avrai visibilità. Sono informazioni rilevanti che abbiamo deciso di raccogliere in una guida specifica per le Facebook Ads. Clicca qui sotto, scaricala e immergiti nel mondo delle campagne sponsorizzate di Facebook!

New Call-to-action