Hai un negozio e 189 € di budget marketing al mese? Ecco quali attività puoi fare

Sei una grande azienda con una rete nazionale di rivenditori e vuoi aiutarli a crescere proponendo dei pacchetti base di digital marketing? Vediamo quali attività si possono realizzare con un budget di circa 189 euro al mese.

2.300 € di budget in un anno, che corrispondono a poco più di 189€ mensili, sono da considerarsi un investimento ridotto e molto prudenziale. Potrebbe però essere il giusto modo per mettere un piede nel mondo del digital marketing e tastare il terreno, MA ATTENZIONE: con una cifra simile non aspettarti miracoli.

 

Gli obiettivi che puoi raggiungere con un budget di 189 € al mese per la promozione di un negozio

L'obiettivo che più si addice a questo tipo di investimento è quello di amplificare (= far vedere a più persone) i contenuti social da te prodotti. In questo modo la tua attività in generale, e alcuni selezionati prodotti in particolare, verranno pubblicizzati in tutta l'area di tuo interesse. 

Conseguenza? Potrai attrarre più clienti nel punto vendita e far conoscere le tue iniziative al di fuori della cerchia dei tuoi clienti abituali.

Tale budget non ti permette però di avere delle campagne di advertising continuative, quindi...non ti aspettare mille persone in fila fuori dal negozio. Per i miracoli, infatti, ci stiamo ancora attrezzando 😝.

 

visibilità per attività locali

 

 

Le attività con cui promuovere un negozio locale con un budget di 189 € mensili

Quando si hanno budget ridotti è meglio cercare di fare più attività possibili in autonomia, demandando solo quelle strategiche o molto tecniche. Ecco perché nella lista troverai cose a cui non avresti mai pensato.

 

  • Strategia

Deve avvenire una call iniziale di confronto tra te e il professionista che sceglierai e, da questa, dovrai avere due risultati: il primo è che il professionista dovrà aver capito a fondo il tuo business e il modo corretto per promuoverlo, il secondo è che tu dovrai ricevere dritte e suggerimenti per migliorare la tua attività di comunicazione. 

Molte aziende tendono a voler partire dal giorno 1 con le attività operative, ma senza una strategia...ricorda che sei senza una rotta e hai alte probabilità di buttare via soldi.

 

  • Settaggio tecnico professionale della pagina Facebook

Sai quante piccole aziende non hanno le password della propria pagina Facebook o non hanno la proprietà del loro Business Manager*? TROPPE!

Potresti pensare sia poco importante, ma in realtà è uno degli aspetti chiave, anche nel lungo termine. Se questi fondamentali strumenti non sono di tua proprietà e/o non stanno raccogliendo correttamente i dati, sappi che stai perdendo informazioni importantissime e che non sarai mai in grado di ottimizzare i tuoi profili per vendere di più

E mentre tu stai perdendo tempo...i tuoi competitor si fanno conoscere 😱! Investi quindi una parte della tua cifra per farti impostare correttamente da un esperto questi strumenti: è una spesa una tantum che ti cambierà la vita.

*piattaforma per gestire in maniera professionale Facebook e Instagram

 

business manager

 

Vuoi provare a cavartela da solo?

Allora potrebbe interessarti l'approfondimento "Facebook Business Manager: la guida definitiva"

 

  • Creazione pubblici personalizzati in Facebook

Il motivo principale per il quale i social media sono diventati così famosi nel mondo della pubblicità è la profilazione. Non correrai più il rischio di mostrare una schiuma da barba ad una donna o un paio di scarpe da running a chi pratica lo zapping come unico sport.

E sai questo cosa significa? Risparmiare budget e attrarre più persone veramente interessate ai tuoi prodotti/servizi.

Anche questo, come il punto precedente, è un aspetto molto tecnico che non puoi seguire in prima persona. Ti consiglio quindi di affidarti ad un esperto per la creazione di pubblici profilati nel tuo Business Manager Facebook. Verranno poi utilizzati per potenziare le pubblicità

Anche questa spesa, come quella sopra, è una tantum, quindi la ammortizzerai nel tempo.

 

  • Sponsorizzazione di post sui social media

Mentre puoi tranquillamente occuparti di scattare foto e girare video per i tuoi canali social (del resto, sei tu l'esperto del prodotto/servizio che vendi), è meglio se la pubblicità la fai fare...ad un professionista in digital advertising.

In questo modo i tuoi contenuti assumeranno una potenza e una visibilità che non avrebbero MAI avuto senza una spinta pubblicitaria.

Questo investimento si trasforma in: più persone che conoscono il tuo negozio, più persone (interessate) che si recano nel punto vendita, maggior passaparola, crescita dei follower delle pagine social, maggiori reazioni e commenti ai post.

Ora...vai un attimo nella tua pagina Facebook o Instagram e dimmi quante persone vedono i tuoi post. Ebbene, lo sai quante li potrebbero vedere se li sponsorizzassi? Qui sotto un esempio a grandi linee dei risultati che otterresti con vari step di investimento:

 

risultati post sponsorizzato

 

Vuoi provare a cavartela da solo?

Scarica le slides "Pubblicità Facebook: guida introduttiva per le aziende"

 

 

  • Minireport

Come fai a sapere cosa stai ottenendo dal tuo investimento se non ti fai presentare i risultati dal professionista che ti sta seguendo? Investire una piccola parte del tuo budget per farti spiegare come stanno andando le cose e studiare come migliorarle ulteriormente è doveroso. Avrai inoltre l'occasione, confrontandoti con il consulente, di imparare tante cose in ambito digitale e di diventare più competente nel tempo.

 

Vuoi sapere che possibilità hai aumentando il budget?

Scarica i nostri pacchetti con le attività di digital marketing pensate per negozi, attività locali, piccoli e-commerce o grandi aziende con una rete nazionale di rivenditori

 

pacchetti small business 

 

 

Parola chiave: collaborazione

Concludo ripetendo un concetto importante: con budget così piccoli, tu sarai (e devi essere) parte del progetto. Non puoi pensare di demandare una grossa mole di attività al professionista esterno. Tu potrai occuparti della parte più operativa (scatto delle foto/video e pubblicazione sui social media) e potrai lasciare al professionista la parte più strategica e quella di advertising (pubblicità), che richiede delle competenze tecniche specifiche.

 

SocialCities ha qualche tipo di esperienza in progetti simili?

Sì: siamo stati ingaggiati da grandi aziende che hanno decine di partner o rivenditori nel territorio nazionale e che hanno proposto loro i nostri servizi per aiutarli ad ottenere visibilità . Da qui, infatti, è nata l'idea di pacchetti standardizzati.

Abbiamo accumulato esperienza nel settore della moda, della formazione, del food, di articoli sportivi e dell'arredamento.

 

Che altro dire? Se hai una rete di negozi locali e vuoi che migliorino la propria visibilità,

con riflessi positivi sul tuo business 👇

Contattaci

 

 

Extra bonus: altre idee per promuovere i negozi con budget ridotti

Dai, aggiungo un paio di suggerimenti:

 

  • Whatsapp e-commerce

Un modo per i negozi di mostrare i propri prodotti ai clienti anche senza avere un sito o un e-commerce. Leggi tutto nell'articolo "WhatsApp: un nuovo alleato per gli e-commerce (e per i negozi)".

 

  • Google My Business

Un tool gratuito che, se usato bene, può portare nuovi clienti in negozio. Farlo ottimizzare da un professionista e farsi fare formazione per capire come sfruttarlo e tenerlo aggiornato è un suggerimento che do dal profondo del cuore.